lunedì 24 dicembre 2012

In my mailbox #2


Nuovo appuntamento con la rubrica settimanale ideata da Kristi del blog The Story Siren, In my Mailbox, che consiste nel presentarvi tutti i libri che, nella settimana appena conclusa, sono entrati a far parte della mia biblioteca personale.

Questa settimana il bottino è stato molto ricco :)
In effetti, sembrava fosse Natale!!



 

 

  • "Crossed. La Fuga" di Ally Condie (secondo volume della serie Matched)
  • "Capodanno in Giallo" di Esmahan Aykol, Andrea Camilleri, Gian Mauro Costa, Marco Malvaldi, Antonio Manzini, Francesco RecamiIan (un libricino in tema natalizio ci voleva proprio!)
  • "Il Giardino delle Pesche e delle Rose" di Joanne Harris (il seguito di Chocolat)
  • "Colpa delle Stelle" di John Green
  • "Bianca come il Latte, Rossa come il Sangue" di Alessandro D'Avenia
  • "Il Profumo delle Bugie" di Bruno Morchio
  • "Miele" di McEwan
  • "L'indovina di Istanbul" di Michael David Lukas
  • "Il Corpo Umano" di Paolo Giordano

Ed infine questi due in lingua inglese:


  • "Oxford Blood. The Cavaliers #1" di Georgiana Derwent
  • "Of Poseidon" di Anna Banks

Il tutto per un totale di undici libri. Cose si dice, una vita intera non basta!
Voi cosa ne pensate? Ne avete letto qualcuno?

venerdì 21 dicembre 2012

Anteprima: "Incontri Proibiti. La Tentazione" di Indigo Bloome

E' in arrivo il nuovo capitolo della trilogia australiana "Avalon" di Indigo Bloome.
Già uscito in lingua originale per Harper, in Italia lo vedremo in libreria, tradotto per Newton Compton, il 10 gennaio.

Titolo: Incontri Proibiti. La Tentazione
Titolo Originale: Destined to Feel (Avalon Trilogy #2)
Autore: Indigo Bloome
Casa Editrice: Newton Compton
Pagine: 288
Prezzo: 9,90€
Data di uscita: 10 Gennaio 2013


Trama
Alexandra Blake è una psicologa di successo e ha una vita felice, grazie anche all'incontro inaspettato con il suo ex amante Jeremy Quinn, che le ha permesso di esplorare le sue fantasie erotiche più oscure. Arrivata a Londra per incontrarlo, improvvisamente viene rapita e si trova nel bel mezzo di una lotta tra multinazionali farmaceutiche senza scrupoli. Proprio per le particolari caratteristiche del suo gruppo sanguigno sarà costretta a offrire il proprio corpo per esperimenti sessuali finalizzati alla produzione di un medicinale che stimoli la libido femminile. Ma a quale costo? Cosa potrà fare Alexandra per sottrarsi a questi esperimenti? Ma soprattutto, vorrà davvero farlo?



Non si può dire che aspetti con ansia questo libro, anzi, direi proprio il contrario.
Dal momento che il primo non è stato il massimo della bellezza (qui trovate la mia recensione al primo capitolo della serie), il secondo dubito sia diverso.
Ormai abbiamo capito come la saga è impostata, e quale è il filo conduttore, quindi prevedo sarà altrettanto pieno zeppo di "intimità".
Ma vi saprò dire a gennaio dopo averlo letto. Eh già, se si inizia una trilogia quantomeno la si deve anche finire!! 

giovedì 20 dicembre 2012

Recensione: "Incontri Proibiti. La Seduzione" di Indigo Bloome

Titolo: Incontri Proibiti. La Seduzione
Titolo Originale: Destined to Play (Avalon Trilogy #1)
Autore: Indigo Bloome
Casa Editrice: Newton Compton
Pagine: 320
Prezzo: 9,90€
Data di uscita: 9 Novembre 2012


Trama
Una donna che vuole osare. Un uomo che sa cosa significa il piacere. Un incontro destinato a sconvolgere l’esistenza. Una trilogia bollente e sensuale.
Sydney. La psicologa Alexandra Blake arriva all’Inter continental Hotel per tenere un ciclo di conferenze sulla stimolazione visiva e il suo impatto sulla percezione. Qui incontra il dottor Jeremy Quinn, suo ex amante e uomo dal fascino misterioso, ora impegnato in una ricerca sull’orgasmo femminile come cura per la depressione. L’uomo la invita a bere nella sua suite di lusso e dopo un paio di bicchieri di champagne, Alexandra accetta di passare con lui il resto del fine settimana, dimenticando i suoi obblighi di moglie e madre. Jeremy le requisisce il cellulare, e in cambio di un’esperienza sessuale che si annuncia irripetibile le impone tre condizioni: che si abbandoni a lui, che non faccia domande, e che indossi un abito rosso. Senza nulla sotto. Alexandra non riesce a resistere al fascino magnetico dell’uomo e accetta tutte le regole del gioco, senza sapere che presto diventerà molto pericoloso.



La mia recensione
**ATTENZIONE** Può contenere spoiler

Una cura contro la depressione? Ve la do io: non leggere libri di questo genere.
Forse sarebbe anche meglio non scriverli, ma non si può voler tutto dalla vita. Quindi mi limito a consigliarne la NON lettura.

Cover Love #1


Nuova rubrica settimanale ideata dal blog Bookshelves Anonymous che consiste nel proporre la copertina di uno o più libri che ci è particolarmente piaciuta.

Come primo post di Cover Love vi voglio proporre alcune "vecchie" copertine di libri dell'anno scorso che ho trovato subito a prima vista molto belle, insieme ad altri titoli di libri più recenti non ancora usciti in Italia (e che mai chissà se vedremo).

Ma veniamo a quelli "vecchi" prima:


"La mia anima ovunque tu sia" di Aldo Cazzullo
Trama
Alba, aprile 1945. In città è arrivato il tesoro della Quarta Armata. Il denaro, il frutto delle requisizioni, le ricchezze che una forza di occupazione accumula in guerra: tutto questo viene spartito tra la Curia e i partigiani. Il vescovo affida la propria parte a un giovane promettente, cresciuto in seminario: Antonio Tibaldi. Il capo dei partigiani rossi, Domenico Moresco, tiene la propria parte per sé, tradendo l'amicizia del compagno Alberto e la memoria della donna che entrambi hanno amato con l'assolutezza della gioventù e della battaglia: Virginia, occhi chiari, sorriso a forma di cuore e coraggio da combattente, torturata e uccisa dai fascisti.
Alba, 25 aprile 2011. In un bosco sulla Langa viene ritrovato il cadavere di Moresco, divenuto industriale del vino, capostipite di una delle due grandi famiglie della città. Sul caso, oltre alla polizia, indaga Sylvie, detective tanto spregiudicata quanto seducente, ingaggiata dal capo dell'altra dinastia: Tibaldi.
Alba, 1963. Un grande scrittore, outsider della letteratura italiana, impiegato della Tibaldi Vini, sente vicina la morte. E allora cerca di ricostruire la storia del tesoro, della guerra partigiana, di un amore perduto. E intuisce i fili di una vicenda destinata molti anni dopo a finire in un delitto, sulla cui scena si agitano fantasmi del passato, comunisti, sacerdoti, fascisti, mogli tradite e traditrici, figli forse illegittimi, passioni romantiche e sadiche.
Con una scrittura veloce, scabra, incalzante, ma con una cifra straordinariamente originale e viva, Aldo Cazzullo costruisce un romanzo che è al tempo stesso un avvincente noir, una grande storia d'amore e un racconto simbolico che getta una luce inattesa sulla nascita di una nazione, la nostra. Una storia dal respiro epico eppure capace di concentrarsi sulle pieghe nascoste, segrete, degli uomini e dei tempi, una storia che tiene insieme la guerra mondiale e le piccole guerre di famiglia, passioni collettive e brucianti "questioni private". Fino al colpo di scena finale.
Secco come una fucilata, emozionante come un bacio rubato alla guerra,La mia anima è ovunque tu sia è una grande metafora della nostra identità e un romanzo sull'origine dell'Italia di oggi, sulle ragioni profonde dell'odio e dell'amore che ci tiene, nonostante tutto, uniti.


Questo libro non l'ho ancora letto ma è nella mia lista di libri da leggere (prima della fine del mondo?!)
Questa copertina mi piace per la scelta dei colori, e soprattutto per l'espressione del viso ed in particolare degli occhi della ragazza.



"Ziska. La strega delle piramidi" di Marie Corelli
Trama
Armand Gervase ha tutto ciò che si può desiderare dalla vita: fama, successo, donne, denaro e, come artista, può senz'altro dirsi realizzato visto che le sue opere sono esposte nelle più importanti gallerie del mondo. Il suo quadro più famoso raffigura un'affascinante donna dell'antico Egitto su uno sfondo ricco di particolari, anche se Gervase non ha nessuna conoscenza della storia del regno dei faraoni: come ha potuto dipingere un simile ritratto? L'artista, prigioniero di una vita lussuriosa e decadente, non sembra porsi il problema. Almeno finché al Cairo non incontra la misteriosa principessa Ziska, una donna di straordinaria bellezza in grado di ammaliare chi l'ascolta con appassionanti storie ambientate nella remota antichità egiziana. Catturato dal fascino di Ziska, Gervase sarà presto costretto a fare i conti con un evento soprannaturale: la principessa è identica alla donna del suo famoso quadro e quella inaspettata visione sembra improvvisamente parlargli di esperienze già vissute. Ciò che appare come inspiegabile, allora, si colorerà di inquietudine profonda in una storia in cui il sapiente intreccio dei temi della seduzione, della reincarnazione e della vendetta spiegano lo straordinario successo di questo romanzo nel periodo vittoriano.

Libro non particolarmente molto interessante, io difatti ho faticato ad entrare nella storia.
Ho scelto questa copertina per l'effetto "antiquato" in primo piano, ma anche per quella specie di parentesi graffa di fianco al titolo.


Per quanto riguarda i libri più recenti scelgo questi due:


"The Holiday" di Jane Green
Trama (tradotta da me)
Sarah non desidera essere sola. Non dovrebbe esserlo, non con accanto Eddie, suo marito, e i loro figli... ma dal momento in cui Sarah dice addio alle luci della grande città e si trasferisce in una perfetta casa di campagna, il suo matrimonio smette di avere il suo splendore abituale. 
Così, quando il lavoro di Eddie lo porta lontano da casa poco prima di Natale, la pausa forzata nella loro relazione probabilmente non avrebbe trovato momento migliore.
Sarà  la sua assenza a renderle il cuore più affettuoso? Se si, per chi? 
Quando l'allegria del periodo inizia a fluire, Sarah scopre cosa può accadere anche in una sola vacanza... soprattutto se è Natale.

Questa copertina mi piace per la sua essenzialità e semplicità, mi da un senso di Natale.


"Oxford Blood - The Cavaliers #1" di Georgiana Derwent
Trama tradotta da me
I Cavalieri sono la società più d'elitè dell'Università di Oxford - ricca, potente e bella.
Nessuno si rende conte che loro non sono studenti ordinari, ma un gruppo di vampiri aristocratici della guerra civile inglese.
Per quattrocento anni si sono presi cura degli studenti più promettenti da insediare al governo, nella polizia, nella finanza, nel modo in cui era gradito ai vampiri, concedendo loro la vita eterna in cambio di obbedienza assoluta.
Quando Harriet French arriva all'Università di Oxford, è preparata ad uno shock culturale, ma non di essere coinvolta negli intrighi e nella sete di sangue dei Cavalieri.
Harriet ha pensato che sarebbe stata abbastanza impegnata nel suo ruolo di tutor, nei nuovi amici e nel mondo oscuro della politica studentesca.
Ma ora deve trovare un vampiro ribelle che sta uccidendo gli studenti, fermare i Cavalieri dall'orchestrare il massacro degli studenti più belli e promettenti dell'anno e sfidare la Società ad stare con l'uomo dei suoi sogni.
Oxford Blood è un romanzo paranormal-romance britannico. E' una storia di vampiri che non hanno paura di uccidere e di un'eroina che non ha paura del sesso o della sua ambizione.

Questa copertina mi piace per la sua grafica in sè. Ho sempre trovato le copertine dei libri britannici molto belle, indipendentemente dal genere: molto colorate e significative, e questa è una di quelle.


A voi quale piace di più? Ne avete letto qualcuno? 

martedì 18 dicembre 2012

Teaser Tuesday #2



Rubrica a cadenza settimanale proveniente dai blog americani. E' stata ideata da MizB di Should Be Reading.
Potete partecipare anche voi lettori commentando a questo post, basta seguire poche semplici regole:

  • Prendi il libro che stai leggendo
  • Aprilo a una pagina a caso
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Fai attenzione a non scrivere spoilers!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.
Questa settimana vorrei proporvi un pezzettino di un libro da "tea time". 
A me non è piaciuto moltissimo, e non è stato neanche molto coinvolgente, però le poche frasi che vi sto per riportare sono molto significative.
Il libro in questione è "La Contessa di Ricotta" di Milena Agus.


"Non ti merita. Chi non ci vuole non ci merita,"
cercava di consolarla Maddalena.
"Ma a me non mi vuole nessuno".
"Vuol dire che nessuno ti merita".
"Come è possibile che io sia così superiore a tutti gli esseri umani del mondo che nessuno mi merita?"

Da "La Contessa di Ricotta" di Milena Agus.

lunedì 17 dicembre 2012

Recensione: "Le Parole del Nostro Destino" di Beatriz Williams

Letto un paio di mesi fa, subito dopo la sua uscita in libreria, recensisco ora questo piccolo capolavoro.

Titolo: Le Parole del Nostro Destino
Titolo Originale: Overseas
Autore: Beatriz Williams
Casa Editrice: Nord
Pagine: 468
Prezzo: 17,60€
Data di uscita: 6 Settembre 2012


Trama
Amiens, Francia, 1916. Incurante della pioggia battente, una donna è in attesa fuori della cattedrale. Tra i fedeli raccolti in preghiera, c’è il capitano Julian Ashford, l’uomo per cui lei ha sacrificato ogni cosa e che tuttavia non rivedrà mai più. Quando tornerà in trincea, Julian morirà. Ma lei è lì per riscrivere il loro destino. Il nome della donna è Kate…
New York, oggi. Incurante del gelo, una donna è in attesa davanti alla porta di Julian Laurence: sebbene sia la vigilia di Natale, deve consegnargli dei documenti urgentissimi. I due si sono conosciuti il giorno precedente, eppure, quando lei entra in casa, lui si comporta come se l’aspettasse da sempre, come se l’amasse da sempre. Ricambiare quell’amore le sarà facile: Julian è uno degli uomini più ricchi e affascinanti di Manhattan, è romantico, appassionato, intenso. Per qualche mese, la vita diventa un sogno da cui non ci si vorrebbe svegliare mai più... Ma poi, dal nulla, spunta un libro: la biografia di Julian Ashford, un prezioso volume corredato di foto e di lettere scritte dal celebre poeta-soldato durante la prima guerra mondiale. La donna non ha dubbi: la calligrafia elegante e ordinata, gli occhi gentili, il volto che s’intravede sotto il berretto sono del suoJulian. E quel libro sta per segnare il loro destino. Il nome della donna è Kate…
In un turbine di sentimenti e di misteri, di speranze e di passione, Le parole del nostro destino racconta la storia di un amore vero, un amore unico, un amore eterno.

Leggi l'anteprima dei primi due capitoli.


La mia recensione

Premettendo che fino ad allora non ero molto amante del genere romance, ho iniziato a leggere con molto scetticismo questo libro, ma pian piano ho dovuto ricredermi.

In my mailbox #1

Nuova rubrica settimanale ideata da Kristi del blog The Story Siren, che consiste nel presentarvi tutti i libri che, nella settimana appena conclusa, sono entrati a far parte della mia biblioteca personale.

Alcuni di questi sono in inglese... Solo perchè non riesco ad aspettare la traduzione in italiano (sempre se ci sarà una traduzione in italiano!)...
Ma veniamo all'elenco dei miei "nuovi amici".
Questi sono in lingua italiana:

 

 


  • Anna Vestita di Sangue di Kendare Blake
  • Across the Universe di Beth Ravis
  • Il giorno che ci incontrammo di Lizzie Enfield
  • Come Petali sulla Neve di Antonella Iuliano (avuto direttamente dall'autrice che mi ha gentilmente chiesto di leggerlo e recensirlo)
  • Matched di Ally Condie

Invece questi sono in lingua inglese:


  • The Selection di Kiera Cass 
  • Searching for Captain Wentworth di Jane Odiwe
Le copertine di Across the Universe e di The Selection sono stupende, me ne sono innamorata subito quando tempo fa ci ero capitata vicino.
Cosa ne dite? Ne avete già letto qualcuno?

venerdì 14 dicembre 2012

A Christmas Carol by Charles Dickens

Quando si pensa al Natale, oltre all'albero decorato, alla neve che scende leggera e al fuoco che scoppietta nel camino, vien naturale anche pensare al classico racconto firmato Charles Dickens.
E' di questo che oggi vi voglio parlare.
Di recente ho scoperto su iTunes un libro interattivo dedicato a A Christmas Carol sviluppato da Padworkx Digital (trovate i riferimenti a questo link, l'applicazione invece è scaricabile da qui).

Oltre a racchiudere in sè tutto il racconto - in lingua inglese -, questa applicazione è corredata da bellissime immagini che ben rispecchiano i personaggi e gli oggetti simbolici del testo di Dickens.


E' diviso in cinque capitoli, come il racconto originale del resto, la cui trama credo la conosciamo tutti:

  • nel primo, intitolato "Marley's Ghost", riceviamo la visita del fantasma di Marley, il defunto socio in affari di Scrooge;
  • dal secondo al quarto, troviamo rispettivamente uno per ogni capitolo i tre spiriti del Natale passato presente e futuro che faranno, a turno, la loro visita a Scrooge;
  • nel quinto e ultimo, il lieto fine della storia.
Vi lascio con il trailer creato per promuovere il libro interattivo:


Come trovate questa versione del racconto? Vi piace?
Condividete le vostre impressioni.
E ricordate: Non c'è Natale senza A Christmas Carol!

giovedì 13 dicembre 2012

Anteprima: La Figlia dei Ricordi di Sarah McCoy

Tra poco meno di un mese uscirà in libreria, edito da Nord, La Figlia dei Ricordi, il nuovo libro di Sarah McCoy.
Già pubblicato ad inizio 2012 in America, è diventato un bestseller internazionale ottenendo buone recensioni su Goodreads, ed in più era stato nominato come miglior romanzo storico del 2012 in Goodreads Choice Award.
Ma vediamo in dettaglio di cosa si tratta.


Titolo: La Figlia dei Ricordi
Titolo Originale: The Baker's Daughter
Autore: Sarah McCoy
Casa Editrice: Nord
Pagine: 462
Prezzo: 17,60€
Data di uscita: 10 Gennaio 2013


Trama
Garmisch, Germania, inverno 1944. È un anello di fidanzamento, quello che un ufficiale nazista ha appena messo al dito della giovane Elsie. Un anello che potrebbe cancellare l’amaro sapore della guerra, regalando a lei e alla sua famiglia il sogno di una vita in cui l’aria profuma di biscotti allo zenzero e di serenità. Invece, d’un tratto, Elsie si ritrova a guardare negli occhi la realtà: un bambino ebreo si presenta alla sua porta e la implora di salvarlo, di nasconderlo. E lei lo aiuta…

El Paso, Texas, oggi. È un anello di fidanzamento, quello che Reba non ha il coraggio d’indossare. A darglielo è stato Riki, un uomo che la ama senza riserve, nonostante le sue asprezze. Eppure Reba esita: prigioniera di angosce e inquietudini radicate nel profondo, sa che la sua armatura di donna realizzata potrebbe frantumarsi da un momento all’altro. E ha paura…

Elsie e Reba non potrebbero essere più diverse, ma il destino ha voluto far incrociare le loro strade, come se l’una non potesse proseguire senza l’altra. Per Elsie, parlare con Reba significherà ripercorrere le vicende che l’hanno portata dalla Germania agli Stati Uniti, ricordare tutto ciò che la guerra le ha brutalmente strappato e infine perdonare se stessa. Per Reba, confidarsi con Elsie significherà accendere la luce della verità, ascoltare la voce del cuore e accettare che la speranza possa nascere anche dal dolore. Per entrambe, l’amicizia che le lega darà loro il coraggio di sconfiggere i fantasmi del passato…


Un esordio letterario folgorante, una storia intensa e coinvolgente che ha conquistato prima i librai indipendenti americani, poi i lettori di tutto il mondo grazie alla forza del passaparola.

Booktrailer Internazionale


Una storia al confine tra la legge degli uomini e il cuore delle donne


Devo dire che questa sinossi mi incuriosisce molto. 
Sembra essere, a mio avviso, l'ottimo rivale de Le Stelle Saranno in Cielo di Kristin Harmel (trovate la mia recensione qui).
I temi infatti ci sono tutti: la guerra, gli ebrei che vengono nascosti da altre persone per essere salvati, l'amicizia, e l'amore.
Sul sito ufficiale italiano del libro (a questo link) potrete trovare un estratto del libro, precisamente il primo capitolo. Vi basta inserire la vostra mail, e la casa editrice vi manderà il file con le prime pagine.
Dopo averlo letto, posso confermare che sarà un libro davvero interessante. Già muoio dalla voglia di scoprire cosa c'è scritto in quella lettera che viene letta di nascosto a lume di candela.

E voi? Cosa ne pensate? Siete curiosi di leggere questo nuovo libro?


L'autrice

Figlia di un ufficiale dell’esercito americano, Sarah McCoy ha trascorso l’infanzia in Germania ed è tornata negli Stati Uniti, in Virginia, quando aveva tredici anni. Adesso vive a El Paso, in Texas, dove insegna letteratura inglese all’università.

mercoledì 12 dicembre 2012

WWW Wednesday #1


Altra nuova rubrica settimanale ideata da MizB del blog americano Should Be Reading.
Come per Teaser Tuesday, le regoline sono molto semplice e possono partecipare tutti a questo gioco, basta rispondere alle seguenti domande:


*What are you currently reading?


Il Seggio Vacante di J.K.Rowling
*What did you recently finish reading?


Reflected in You di Sylvia Day.
La versione in inglese, quella italiana esce a febbraio 2013








*What do you think you'll read next? 


Sono ancora indecisa tra Grandi Speranze di Charles Dickens e Anna Vestita di Sangue di Kendare Blake.
Voi cosa mi consigliate?

martedì 11 dicembre 2012

Teaser Tuesday #1


E' una rubrica a cadenza settimanale proveniente dai blog americani. E' stata ideata da MizB di Should Be Reading.
Potete partecipare anche voi lettori commentando a questo post, basta seguire poche semplici regole:

  • Prendi il libro che stai leggendo
  • Aprilo a una pagina a caso
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Fai attenzione a non scrivere spoilers!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.

Come primo Teaser Tuesday, questa settimana ho scelto "Il Seggio Vacante" di J.K.Rowling, il libro che sto leggendo:


"Quando la principessa Diana era morta, la regina aveva ammainato la bandiera di Buckingham Palace.
Sua Maestà occupava un posto molto speciale nella vita interiore di Shirley. 
Contemplando il messaggio sul sito, fu soddisfatta e felice di aver fatto quel che andava fatto. E' dai migliori che si impara..."

Da "Il Seggio Vacante" di J.K.Rowling - pag. 27


Recensione: "Finchè le Stelle Saranno in Cielo" di Kristin Harmel

Titolo: Finchè le Stelle Saranno in Cielo
Titolo Originale: The Sweetness of Forgetting
Autore: Kristin Harmel
Casa Editrice: Garzanti
Pagine: 356
Prezzo: 16,40€
Data di uscita: 30 Agosto 2012


Trama
Da sempre Rose, nell'attimo prima della sera, nell'ora in cui il cielo si tinge di viola e arancione, volge lo sguardo in alto a cercare la prima stella del crepuscolo. Quella stella, anche adesso che la sua memoria sta svanendo, le permette di ricordare chi è e da dove viene. La riporta alle sue vere radici, agli anni Quaranta, ai suoi diciassette anni, in una pasticceria sulla rive della Senna. Un passato che nessuno conosce. Ma adesso, prima che sia troppo tardi, è venuto il tempo di dar voce al suo ultimo desiderio: ritrovare la sua vera famiglia, a Parigi. E mantenere una lontana promessa. Affida il compito alla giovane Hope, la sua unica nipote. Hope non ha nulla in mano, se non un elenco di nomi, e una ricetta passatale dalla nonna, quella dei dolci dal sapore unico e inconfondibile che da anni prepara nella pasticceria che ha ereditato da Rose a Cape Cod. Ma prima di affidarle la sua memoria e la sua promessa, Rose lascia a Hope qualcosa di inatteso. Una rivelazione. Rose le confessa le proprie origini: non è cattolica, come credeva la nipote, ma ebrea. Ed è sopravvissuta all'Olocausto. Hope è sconvolta ma determinata: l'Olocausto lo conosceva solo attraverso i libri, e mai avrebbe pensato che sua nonna fosse una delle vittime scampate all'eccidio. Ma ora deve partire per Parigi. Perché è tra quei vicoli, tra Places de Vosges, la sinagoga e la moschea, che la nonna si era scambiata una promessa e una speranza. Una promessa che avrà vita finché ci saranno le stelle nel cielo...


La mia recensione

Nessun libro finora mi ha fatto emozionare e commuovere come "Finchè le stelle saranno in cielo". Si esatto, commuovere, perchè in alcuni passaggi qualche lacrimuccia è scesa.
Ho iniziato a leggere questo libro senza neanche sapere di cosa parlasse: sono rimasta attratta dalla copertina e anche dal titolo che, dopo aver scoperto essere la falsa traduzione di "The sweetness of forgetting", ho subito pensato alle dubbie capacità traduttive italiane. Ma pagina dopo pagina ho dovuto ricredermi e ora posso affermare che mai titolo fu più azzeccato!
Rispecchia pienamente i contenuti presenti nel libro.

Anteprima + Recensione: "Reflected In You" di Sylvia Day

Il secondo capitolo della serie Crossfire di Sylvia Day è già stato pubblicato in America e Regno Unito finendo tra i primi nella classifica dei bestseller del New York Times.
Per la versione italiana si dovrà aspettare febbraio 2013, ma nel frattempo io ho letto per voi quella americana, uscita ad ottobre.


Titolo: Reflected in You (Crossfire Novel #2)
Autore: Sylvia Day
Casa Editrice: Berkley
Pagine: 432
Prezzo: 15,00$
Data di uscita: 23 Ottobre 2012 (USA)



Trama tradotta da me
Gideon Cross. 
Per quanto bello e perfetto fosse all'esterno egli era danneggiato e tormentato al suo interno. 
Lui era una luce, una fiamma ardente che mi ha incantato con il più oscuro dei piaceri. Non riuscivo a stargli lontano, non volevo farlo. Lui era la mia dipendenza... ogni mio desiderio... Lui era mio.
Il mio passato è stato tanto violento quanto il suo, ed io ero come danneggiata. Non l'avevamo mai affrontato. Era troppo difficile, troppo doloroso... tranne quando era perfetto. 
Quei momenti di desiderio ardente e disperato amore erano la follia più squisita.
Eravamo legati dalle nostre necessità. E la nostra passione ci ha portati oltre i nostri limiti sino al più dolce, più acuto margine di ossessione...


La mia recensione IN ANTEPRIMA
**ATTENZIONE** Può contenere spoiler

Dal momento che, se un libro mi cattura indipendentemente dalla sua bellezza o meno, non riesco a farne a meno di saperne di più e se di questo libro appunto ne è già uscito un seguito, io devo per forza di cose prenderlo in mano e leggerlo.
E ora che so che questo secondo libro è finito ma che dopo di esso ce n'è un ulteriore terzo, sono rimasta con un pugno di mosche in mano.

Recensione: "A Nudo per Te" di Sylvia Day

A seguito del successo della trilogia Cinquanta Sfumature di E.L.James, arriva dagli States Crossfire di Sylvia Day, un'altra serie di libri (presumibilmente una tetralogia stando a quanto scrive l'autrice sul suo sito web) che si appresta ad essere una degna rivale di quella inglese.

Il primo capitolo della saga di Gideon ed Eva, così si chiamano i due protagonisti, è già stato pubblicato in Italia con Mondadori, mentre il secondo, già uscito in America, arriverà da noi solo a febbraio.
Nel frattempo, parliamo del primo: A Nudo Per Te (Bared To You).


Titolo: A Nudo Per Te (Crossfire #1)
Titolo Originale: Bared To You (Crossfire Novel  #1)
Autore: Sylvia Day
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 336
Prezzo: 14,90€
Data di Uscita: 20 Novembre 2012


Trama
Lei è Eva Tramell, giovane neolaureata che sta per iniziare il suo primo lavoro in un'importante agenzia pubblicitaria a Manhattan.
Lui è Gideon Cross, carismatico e affascinante uomo d'affari, proprietario dell'agenzia e del lussuoso palazzo in cui entrambi lavorano.
Quando si incontrano, l'attrazione tra loro è istantanea e irresistibile, di quelle che non lasciano scampo. Gideon desidera Eva sopra a ogni cosa, ma rifiuta qualunque coinvolgimento sentimentale, perché non vuole mescolare sesso e amore.
Eva, dal canto suo, è travolta da una passione che non pensava avrebbe mai provato, ma non accetta di farsi trattare come un semplice oggetto del desiderio o una trattativa d'affari da portare a termine rapidamente e con successo, cosa a cui lui è abituato da sempre.
Entrambi devono fare i conti con un passato difficile e tormentato, e quando inizia a farsi strada un sentimento più profondo, le barriere che hanno faticosamente costruito negli anni per proteggersi rischiano inevitabilmente di crollare.
Sullo sfondo della New York sfavillante dell'alta finanza, dove apparenza e ricchezza contano più di ogni altra cosa, Eva e Gideon sono costretti a mettersi totalmente in gioco e a lasciarsi andare alla loro ossessione.
A nudo per te è il primo romanzo della Crossfire Trilogy che ha raggiunto subito i vertici delle classifiche americane e inglesi, diventando in pochissime settimane un bestseller internazionale. Una storia unica e indimenticabile, un mix esplosivo di erotismo e seduzione: A nudo per te è questo e molto di più.



La mia recensione

**ATTENZIONE** Può contenere spoiler

La risposta americana alla trilogia della James è "Crossfire".
Il nome che racchiude in sè tre libri (presumibilmente anche quattro, stando a quanto scrive l'autrice sul suo sito) la dice tutta. Crossfire, fuoco incrociato. E di fuoco in questo libro ce n'è molto, anche troppo.

lunedì 10 dicembre 2012

Recensione: "Warm Bodies" di Isaac Marion

Titolo: Warm Bodies
Autore: Isaac Marion
Casa Editrice: Lain Fazi
Pagine: 270
Prezzo: 14,50€
Data di uscita: 28 Ottobre 2011


Trama
R è un ragazzo in piena crisi esistenziale: è uno zombie. Non ha ricordi né identità, non gli batte più il cuore e non sente il sapore dei cibi, ma nutre molti sogni. La sua capacità di comunicare col mondo è ridotta a poche, stentate sillabe, ma dentro di lui sopravvive un intero universo di emozioni. Un universo pieno di stupore, di nostalgia. Un giorno, mentre ne divora il cervello, R assaggia i ricordi di un ragazzo. Di lì a poco, per lui cambierà ogni cosa; intreccia una relazione con la ragazza della sua vittima, Julie, e sarà per lui un'esplosione di colori nei paesaggio grigio e monotono che lo circonda. Perché l'amore per lei lo trasformerà in un uomo (e in un morto) diverso, più combattivo e consapevole. Di qui avrà inizio una guerra feroce contro i suoi compagni d'un tempo, e una rinascita, le cui conseguenze saranno del tutto inimmaginabili... Divertente, dark, forte di una scrittura acuminata e intelligente, “Warm Bodies” esplora cosa accade quando il freddo cuore di uno zombie viene tentato dal calore dell'amore umano.


La mia recensione

Cambiare il mondo si può, basta volerlo! 

Warm Bodies parla di un ragazzo zombie di nome “R”, di età non ben identificata, che durante una delle sue abitudinarie ricerche di cibo si imbatte in una ragazza per così dire speciale. Ed è proprio mentre lui fa scorta di quella che è la materia grigia del ragazzo di lei, Perry Kelvin, che R la vede, Julie, e il suo cuore fermo ha un sussulto.