lunedì 30 settembre 2013

Super Anteprima: "Il mio disastro sei tu" di Jamie McGuire

Buonasera a tutti  miei lettori, e buon lunedì!
Iniziamo la settimana con una bellissima notizia che arriva direttamente dalla casa editrice Garzanti: si tratta dell'imminente uscita di "Il mio disastro sei tu", l'attesissimo libro che racconta le vicende di "Uno splendido disastro" di Jamie McGuire (già letto e recensito QUI) viste dal punto di vista di Travis Maddox.
Se avete letto e amato anche voi questo libro, non mancherete di certo di voler sapere qualcosa in più riguardo a questa storia...

Titolo: Il mio disastro sei tu
Titolo originale: Walking disaster
Autore: Jamie McGuire
Casa editrice: Garzanti
Pagine: 364
Prezzo: 17,60€
Data di uscita: 17 ottobre 2013


Sinossi«Un giorno ti innamorerai, Travis. E quando succederà, combatti per il tuo amore. Non smettere di lottare. Mai.»
Travis Maddox è solo un bambino quando sua madre, ormai con un filo di voce, gli lascia queste ultime parole. Parole che Travis conserva come un tesoro prezioso. Adesso Travis ha vent’anni e non conosce l’amore. Conosce le donne e sa che in molte sarebbero disposte a tutto per un suo bacio. Eppure nessuna di loro ha mai conquistato il suo cuore. Provare dei sentimenti significa diventare vulnerabili. E Travis ha scelto di essere un guerriero. Finché un giorno i suoi occhi scuri non incontrano quelli grigi di Abby Abernathy. E l’armatura di ghiaccio che si è scolpito intorno al cuore si scioglie come neve al sole. Abby è diversa da tutte le ragazze con cui è sempre uscito. Cardigan abbottonato, occhi bassi, taciturna. E soprattutto apparentemente per niente interessata a lui. Ma Travis riesce a vedere dietro il suo sorriso e la sua aria innocente quello che nessuno sembra notare. Un’ombra, un segreto che Abby non riesce a rivelare a nessuno, ma che pesa come un macigno. Solo lui può aiutarla a liberarsene, solo lui possiede le armi per proteggerla. L’ultima battaglia di Travis Maddox sta per cominciare e la posta in palio è troppo importante per potervi rinunciare. Solo combattendo insieme Abby e Travis potranno dare una casa al loro cuore sempre in fuga...


Da mesi i lettori invadono i social network richiedendo a gran voce il secondo capitolo di quello che si è confermato il fenomeno editoriale dell’anno.
A solo una settimana dall’uscita, Il mio disastro sei tu è volato in vetta alla classifica del «New York Times». Dopo il successo strepitoso di Uno splendido disastro, Jamie McGuire torna alla Eastern University e all’amore tormentato e strappasospiri di Abby e Travis. Il mio disastro sei tu è la storia di un ragazzo che non si innamora facilmente, ma quando lo fa è per sempre. Perché ogni racconto ha due facce. E ora è arrivato il momento di Travis Maddox.

Il 17 ottobre è la data fatidica, segnatela sul calendario per ricordarvi di correre in libreria a comprare questo attesissimo libro! Per essere informati su tutti gli aggiornamenti e le news a riguardo seguite la pagina facebook del libro.
Nel frattempo, c'è qualcuno fra voi che ha già letto il libro in inglese? Qualche opinione in anticipo? Vi è piaciuto oppure no? Fatemi sapere :)
Vi ricordo infine che QUI trovate la recensione al primo libro, e QUI un mio approfondimento su Travis Maddox - la voce narrante in Il mio disastro sei tu.

martedì 24 settembre 2013

Cover Love #16

Son passati ormai due mesi dall'ultima volta che ho pubblicato Cover Love, la rubrica "del tempo perso" ideata dal blog Bookshelves Anonymous che consiste nel proporre la copertina di uno o più libri che ci è particolarmente piaciuta, perciò eccomi qui a mostrarvi  due cover nuove (o quasi!).

 
Cliccando sull'immagine verrete reindirizzati alla relativa scheda del libro su Goodreads.

Anteprima: "La perfezione del male" di David Morrell

Buongiorno a tutti! Oggi iniziamo la giornata con l'anteprima di un libro che sarà nelle librerie dopodomani, il 26 settembre. Un libro edito dalla casa editrice Nord e che si prospetta essere un thriller mozzafiato.

Titolo: La perfezione del male
Titolo originale: Murder as a fine art
Autore: David Morrell
Casa editrice: Nord
Pagine: 384
Prezzo: 14,90€
Data di uscita: 26 settembre 2013


SinossiLondra, 1811. Nel giro di alcuni giorni, due famiglie vengono trucidate nelle loro case. La popolazione è terrorizzata e chiede a gran voce alla polizia di chiudere il caso. Sebbene le prove siano controverse e indiziarie, viene arrestato un certo John Williams, che s’impicca in prigione prima del processo. Nessuno scoprirà mai se fosse davvero lui il colpevole...
Londra, 1854. Thomas De Quincey è tornato in città. È passato molto tempo da quando, nei salotti dell’aristocrazia e della ricca borghesia, il suo nome era sulla bocca di tutti, a causa dello scandaloso pamphlet L’assassinio come una delle belle arti, in cui lo scrittore aveva avuto l’ardire di lodare la perizia omicida di John Williams. Eppure proprio quel libro provocatorio, che all’epoca lo aveva reso una celebrità, rischia adesso di costargli molto caro. Perché qualcuno ha sterminato un’intera famiglia, replicando fin nei minimi dettagli gli omicidi di quarantatré anni prima. È inevitabile che De Quincey diventi subito il principale indiziato, non solo della polizia, ma soprattutto dell’opinione pubblica, ansiosa di sfogare la propria rabbia contro di lui. Aiutato dalla giovane nipote e da un investigatore di Scotland Yard, De Quincey ha un’unica possibilità per dimostrare di essere innocente: scoprire chi è il vero assassino
.

venerdì 20 settembre 2013

Partecipa e vinci due calici ispirati al romanzo "Quando eravamo foglie nel vento" di Anne Korkeakivi

Buongiorno lettori, e buon venerdì!
Il bello del venerdì è che il giorno dopo è sabato e la settimana finalmente finisce!
Questi ultimi giorni sono stati pieni di nuove uscite succose, di cui già vi avevo parlato, e una di queste appunto è "Quando eravamo foglie nel vento" che io ho iniziato a leggere da poco.
Si sta prospettando un buon libro, ma vi racconterò meglio quando l'avrò terminato.
Ora sono qui, invece, per informarvi di un giveaway indetto dalla casa editrice Garzanti appunto proprio su questo libro, nel quale - se partecipate - potrete vincere due calici personalizzati:
Il giveaway è aperto fino a domenica 22 settembre.
Tutte le info per partecipare le trovate a questo LINK. Io mi sono già iscritta, voi cosa state aspettando? :)

martedì 10 settembre 2013

Anteprima + Concorso: "Novemila giorni e una sola notte" di Jessica Brockmole

Come già vi anticipavo dal post precedente, oggi è la giornata anteprime... quindi eccoci qui con la presentazione di un secondo libro che desidero ardentemente.

Titolo: Novemila giorni e una sola notte
Titolo originale: Letters form Skye
Autore: Jessica Brockmole
Casa editrice: Nord
Pagine: 336
Prezzo: 16,00€
Data di uscita: 19 settembre 2013


SinossiCara figlia mia,
tu non hai segreti, ma io ti ho tenuto nascosta una parte di me. Quella parte si è messa a raschiare il muro della sua prigione. E, nel momento in cui tu sei corsa a incontrare il tuo Paul, ha cominciato a urlare di lasciarla uscire.
Avrei dovuto insegnarti come indurire il cuore; avrei dovuto dirti che una lettera non è mai soltanto una lettera. Le parole scritte su una pagina possono segnare l’anima. Se tu solo sapessi...

E invece Margaret non sa. Non sa perché Elspeth, sua madre, si sia sempre rifiutata di rispondere a qualsiasi domanda sul suo passato, limitandosi a mormorare: «Il primo volume della mia vita è esaurito», mentre gli occhi le si velavano di malinconia. Eppure adesso quel passato ha preso la forma di una lettera ingiallita, l’unica che Elspeth ha lasciato alla figlia prima di andarsene da casa, così, improvvisamente, senza neppure una parola d’addio. Una lettera che è l’appassionata dichiarazione d’amore di uno studente americano, David, a una donna di nome Sue. Una lettera che diventa, per Margaret, una sfida e una speranza: attraverso di essa, riuscirà infine a svelare i segreti della vita di sua madre e a ritrovarla?

Come fili invisibili, tirati dalla mano del tempo, le parole di David conducono Margaret sulla selvaggia isola di Skye, nell’umile casa di una giovane poetessa che, venticinque anni prima, aveva deciso di rispondere alla lettera di un ammiratore, dando inizio a una corrispondenza tanto fitta quanto sorprendente.
La portano a scoprire una donna ostinata, che ha sempre nutrito la fiamma della sua passione, che non ha mai permesso all’odio di spegnerla. La guidano verso un uomo orgoglioso, che ha sempre seguito la voce del suo cuore, che non si è mai piegato al destino.
Le fanno scoprire un amore unico, profondo come l’oceano che divideva Elspeth e David, devastante come la tragedia che incombeva su di loro, eterno come i novemila giorni che sarebbero passati prima del loro incontro...


Separati dall'oceano

divisi dalla guerra
uniti dall'amore

Minisito italiano del libro
Pagina facebook dell'autrice

Anteprima: "Quando eravamo foglie nel vento" di Anne Korkeakivi

Buongiorno/buon pomeriggio a tutti miei lettori.
Oggi una carrellata di nuove anteprime tutte succose, di cui già volevo parlarvi la settimana scorsa ma che per problemi tecnici e di tempo non ho potuto postarvi nulla.
Partiamo subito con la prima, edita da Garzanti:

Titolo: Quando eravamo foglie nel vento
Titolo originale: An Unexpected Guest
Autore: Anne Korkeakivi
Casa editrice: Garzanti
Pagine: 266
Prezzo: 16,40€
Data di uscita: 12 settembre 2013


SinossiDa sempre Clare Moorhouse ama camminare nella folla di Parigi, fra i boulevard e gli stretti vicoli del quartiere latino. Tra gli sguardi frettolosi dei passanti, passi svelti e mani che si sfiorano per sbaglio, Clare riesce a essere sé stessa completamente. Solo in mezzo a completi sconosciuti si sente al sicuro. Nessuno può riconoscerla, nessuno può scoprire il segreto che da anni custodisce nel cuore, nemmeno il vento di primavera che le scompiglia i capelli biondi. Ma oggi è un giorno speciale. Clare ha appena saputo di dover organizzare una cena importante per suo marito, un diplomatico in carriera. Forse per lui è arrivato il momento di ottenere la tanto attesa promozione ad ambasciatore. E tutto dipende dalla cena che Clare ha appena dodici ore per definire. Un compito che può svolgere solo lei, abituata a rendere ogni ricevimento impeccabile. Per lei non è mai stato un problema, eppure oggi, mentre sceglie le primule da mettere nel centrotavola o corre al Bon Marché per gli ingredienti più raffinati, un peso le tormenta l'anima. Perché il nuovo incarico per suo marito sarà in Irlanda. E Dublino è la città che nasconde il segreto dal quale Clare ha cercato di fuggire per vent'anni. Tutta la sua vita perfetta, suo marito, i suoi figli e quello che ha di più caro sono in pericolo: oggi, tra la folla che l'ha sempre fatta sentire protetta, sono riapparsi gli occhi azzurri di un uomo che Clare credeva morto. Un uomo che è l'unico al mondo a conoscere il suo passato, e che adesso potrebbe spazzare via la tela di inganni così sapientemente intessuta...

mercoledì 4 settembre 2013

Anteprima: "I colori che ho dentro" di Nadia Boccacci

Prima anteprima di settembre, con un nuovo libro edito da Butterfly Edizioni:

Titolo: I colori che ho dentro
Autore: Nadia Boccacci
Casa editrice: Butterfly Edizioni
Pagine: 176
Prezzo: 12,90€
Data di uscita: prossimamente (in prevendita a prezzo scontato QUI)


SinossiGrigio: l’incertezza di Gemma e i dubbi a proposito di Marco, il ragazzo che ama ma che la tradisce.
Giallo: il caldo ricordo di tata Armida, l’odore del tè e dei biscotti, le fiabe con le quali allietava una Gemma bambina. E poi il blu cupo dell’addio a Marco e il rosso tumultuoso di un nuovo incontro: quello con Pierre, artista pieno di talento ma anche di segreti. Sul fondo, le tinte accese di un’assenza che ha segnato la vita di Gemma e che ancora brucia come una ferita aperta: l’allontanamento di sua madre e il continuo ondeggiare tra nero e bianco, rancore e perdono. Con una narrazione che è poesia dei colori, Nadia Boccacci ci insegna che siamo i soli padroni di noi stessi e che solo noi possiamo decidere se lasciarci trasportare dalla corrente o se vivere tutte le nostre sfumature, anche quelle più cupe. In fondo, come Gemma scoprirà, niente è nero per sempre: bisogna solo trovare, nel fondo di sé, il coraggio di vivere a colori.

Pagina Facebook del libro

Books on Screen #5 Recensione di "Rubinrot"

Buon lunedì miei cari followers. Oggi iniziamo la settimana con sonno, caffè e la recensione di un film.
Stavolta mi sono cimentata in una pellicola tedesca... eh già! Un film che in Italia ancora non è uscito e che per fortuna aveva i sottotitoli!
Si tratta di Rubinrot, tratto dal libro "Red" di Kerstin Gier. As always, non ho letto il libro (chissà perchè ma in questo periodo resto sempre indietro con le letture) quindi non saprò fare paragoni tra il romanzo e la sua trasposizione ma posso già dirvi che mi è piaciuto abbastanza da farmi venir la voglia di leggere i successivi capitoli a Red.

Titolo: Rubinrot
Regista: Felix Fuchssteiner
Cast: Maria Ehrich, Jannis Niewöhner, Laura Berlin, Veronica Ferres
Paese: Germania
Genere: fantastico
Anno: 2013
Durata: 122 minuti


TramaGwendolyn Shepherd è una normale sedicenne, facente parte, però, di una famiglia nella quale si tramanda il gene che permette di viaggiare nel tempo. Tutti sono sicuri che ad averlo sia sua cugina Charlotte, finché un giorno Gwen non si ritrova improvvisamente nella Londra del diciannovesimo secolo e capisce di essere lei quella destinata a diventare viaggiatrice.



La recensione

Già dalle prime immagini questo film mi ha catturata.
Non conoscendo la storia non sono partita prevenuta come di solito mi capita avendo letto il libro e poi vedendone il film.