AVVISO
Dall' 1 Aprile 2017 tutte le collaborazioni con case editrici e autori sono sospese.
Mi riservo di pubblicizzare soltanto i libri che ritengo per mio gusto interessanti.
Qualsiasi altra richiesta non verrà presa in considerazione.

    

martedì 28 ottobre 2014

Books on screen #15: Divergent

Buonasera lettori!
Oggi voglio lasciarvi la recensione di un film che mi sono decisa a vedere - finalmente - la settimana scorsa. Come sempre, io sono l'ultima ad arrivare in queste cose, e vi preannuncio anche che - neppure questa volta - non ho letto il libro dal quale questo film è tratto.

DIVERGENT
★★★★★

Regia: Neil Burger
Anno di produzione: 2014
Cast: Shailene Woodley, Theo James, Kate Winslet, Ashley Judd, Zoë Kravitz, Jai Courtney


Questo film, in poche parole, mi è piaciuto molto.
Ero partita un po' prevenuta perché l'attrice che interpreta il ruolo di protagonista non mi è mai particolarmente piaciuta, ma in questo caso ho dovuto ricredermi.
Forse sarà per il tipo di personaggio che interpreta, molto più maturo rispetto agli altri del suo "passato" da attrice, o forse per il contesto generale, sta di fatto che stavolta si è superata.

I film ambientati in scenari post-apocalittici, al giorno d'oggi, si assomigliano un po' tutti. Visto uno, tutti i seguenti sono una falsa copia con qualche caratteristica in più che fa la differenza, ma i temi principali sono sempre gli stessi: un governo che vuole detenere il controllo sulla popolazione; una popolazione divisa in fazioni, vuoi per il ceto sociale o per le capacità delle singole persone; ambientazioni da post guerra atomica; e per finire un élite di uomini (guarda caso i protagonisti) che formano la cosiddetta rappresaglia.
Questo film, in definitiva, per tutti questi aspetti, mi ha ricordato un po' Hunger Games e un po' The Giver. Chi non ha notato le similitudini forse ha bisogno di un buon paio d'occhiali.

Io, come vi ripeto, mi baso solo e soltanto sul film: può essere che leggendo il libro sia tutta un'altra cosa, ma stando al materiale in mio possesso non posso far altro che arrivare a questa conclusione.
Chi sia arrivato prima tra Suzanne Collins, Veronica Roth o Lois Lowry non lo so, sta di fatto che due di questi hanno "preso ispirazione" dal terzo. Oppure è soltanto perchè al giorno d'oggi non si sa scrivere d'altro?
Comunque, non sono qui per criticare questi libri e le scelte degli autori, ma per spiegarvi il mio parere circa il film.

Nonostante sia una scopiazzatura velata di altri film, o meglio - se vogliamo essere gentili - diciamo che mi ricorda altri film, Divergent mi è piaciuto molto.
La protagonista Tris è un personaggio emblematico, che durante il corso del film matura molto e che nonostante il suo essere l'eroina della situazione, in questo caso non viene più di tanto calcata la mano su questo aspetto, ed è proprio ciò che mi piace di questo film.
I cattivi della situazione, cosa possiamo dire?, sono sempre cattivi: che gli si dia la faccia di Kate Winslet, Meryl Streep (The Giver) o Diane Kruger (The Host) il concetto non cambia.
Ho apprezzato particolarmente in questo caso però il personaggio Quattro, il cui volto è stato prestato da Theo James: sfuggente ed inavvicinabile all'inizio, si rivela poi essere il compagno ideale su cui contare nel momento del bisogno.

Per quanto la storia sia ripetitiva ed ormai sdoganata, le differenti sfaccettature di ogni versione sono sempre le più affascinanti, nonostante gli argomenti che vanno a formare la trama di fondo abbiano - se così vogliamo chiamarla - un'attualità che forse è bene non ignorare.
Dopotutto, gli scrittori/autori cinematografici devono per forza trarre ispirazione da qualcosa quando creano la loro opera.

2 commenti:

  1. Cinque è davvero un bel voto ♥ Non ho letto il libro e nemmeno visto il film perciò non posso esprimere il mio giudizio ma sembra davvero una bella trasposizione ^^

    RispondiElimina
  2. Io ho amato il libro eppure il film non mi ha esaltata molto :( non so, sicuramente devo riguardarlo e dargli un'altra possibilità, ma per ora il film mi ha lasciata un po così...

    RispondiElimina