AVVISO
Dall' 1 Aprile 2017 tutte le collaborazioni con case editrici e autori sono sospese.
Mi riservo di pubblicizzare soltanto i libri che ritengo per mio gusto interessanti.
Qualsiasi altra richiesta non verrà presa in considerazione.

    

giovedì 28 aprile 2016

Anteprima Sonzogno: "Ross Poldark" di WInston Graham

Titolo: Ross Poldark
Autore: Winston Graham
Editore: Sonzogno
Pagine: 432
Prezzo: 18,50€
Uscita: 5 maggio 2016

SinossiCornovaglia, 1783. Ross Poldark, figlio di un piccolo possidente morto da poco, torna a casa, esausto e provato, dopo aver combattuto per l’esercito inglese nella Rivoluzione americana. Ora è un uomo maturo, non più l’avventato ed estroverso ragazzo che aveva dovuto abbandonare l’Inghilterra per problemi con la legge. Desidera soltanto lasciarsi il passato alle spalle e riabbracciare la sua promessa sposa, la bella Elizabeth. La sera stessa del suo arrivo, però, scopre che, anche a causa di voci che lo davano per morto, la donna sta per convolare a nozze con un altro uomo. Non solo: Nampara, la casa avita, si trova in uno stato di abbandono, cui ha contribuito anche una coppia di vecchi servi, fedeli ma ubriaconi. Devastato dalla perdita del suo grande amore, Ross decide di rimettere in sesto Nampara e di concentrarsi sugli affari che il padre ha lasciato andare a rotoli, tornando a coltivare le terre e lanciandosi nell’apertura di una nuova miniera. Viene aiutato dall’affezionata cugina Verity, dai due servi e da Demelza, una rozza ma viva; ce ragazzina che ha salvato da un pestaggio e che, impietosito, ha preso a lavorare con sé come sguattera. Nella terra ventosa di Cornovaglia – aspra quanto la vita dei suoi minatori, percorsa dai fremiti di nuove sette religiose e afflitta da contrasti sociali – si intrecciano i destini dei membri della famiglia Poldark, primo fra tutti il forte e affascinante Ross, ma anche della gentile Verity, di Elizabeth, tormentata da segrete preoccupazioni, e di Demelza che, diventata una bellissima donna, è determinata a conquistare il cuore dell’uomo che le ha cambiato la vita.

Per la prima volta in Italia la traduzione integrale di Ross Poldark,
il primo romanzo della fortunata saga scritta da Winston Graham

La saga storica ambientata in Cornovaglia che ha conquistato
intere generazioni di lettori e venduto milioni di copie in tutto il mondo

L'autore
Winston Graham (1908-2003), nato a Manchester e trasferitosi a diciassette anni a Perranporth in Cornovaglia, è stato un noto e prolifico romanziere inglese, famoso principalmente per la saga Poldark e per il thriller Marnie, portato sul grande schermo da Alfred Hitchcock. Questo è il primo dei dodici romanzi della fortunata serie ambientata tra il 1783 e il 1820, che con 40 edizioni internazionali e milioni di copie vendute rappresenta un vero e proprio classico tra i romanzi storici. La saga ha avuto due adattamenti televisivi di straordinario successo, entrambi prodotti dalla BBC: la prima volta nel 1975, con una serie tv trasmessa anche in Italia; la seconda nel 2015. Questa è la prima traduzione integrale pubblicata in Italia.

giovedì 21 aprile 2016

Sulle orme di Charlotte Brontë. Bicentenario della nascita della maggiore delle sorelle della letteratura inglese

Salve miei lettori!
Per gli amanti della letteratura anglosassone, oggi si festeggia il bicentenario della nascita della maggiore delle sorelle Brontë. Credo, anzi ne sono convinta, tutti sappiano di chi stiamo parlando.
I suoi romanzi sono tra i più celebri e tra i più amati della letteratura classica inglese. Basti pensare infatti a Jane Eyre: chi non conosce questo libro scagli la prima pietra!
Ma Charlotte però non ha scritto soltanto questo colosso: tra le sue opere troviamo anche Shirley, Villette e Il professore. Questi titoli sono stati tra l'altro anche recentemente ripubblicati con nuove vesti dalla casa editrice Fazi.

mercoledì 20 aprile 2016

(Mini)Recensione: "Le grand diable" di Francesca Diotallevi


Titolo: Le grand diable
Autore: Francesca Diotallevi
Editore: Neri Pozza
Pagine: 37
Prezzo: 0,99€ (ebook)
Uscita: Aprile 2016

SinossiIn Valle d’Aosta, alla vigilia della Prima guerra mondiale, Fiamma vive appartata in un capanno tra i boschi e la comunità di Saint Rhémy, dove tutti la considerano una sorta di strega. Tutti, tranne il giovane Raphaël Rosset, che sente crescere per quella ragazza solitaria e dai capelli rossi un’irresistibile attrazione. Yann, suo fratello, tenta in tutti i modi di proteggerlo da quello che appare, ai suoi occhi, come un vero e proprio sortilegio e di salvaguardarlo dall’ira del padre. Partiti per una battuta di caccia guidata dal padre, in quei boschi che tutti ritengono abitati da streghe, i giovani fratelli scopriranno però di non essere così diversi...



Recensione
★★★★★
Era la prima volta che leggevo qualcosa di questa autrice, e devo dire che ne sono stata positivamente colpita.
Conoscevo già i suoi libri precedenti ma purtroppo non sono mai riuscita a leggerli. Dopo questo primo approccio però penso proprio che approfondirò la sua conoscenza.

Il libro in questione, che di un libro vero e proprio non si tratta dal momento che è un racconto prequel pubblicato soltanto in formato digitale, getta le basi e ci da una prima visione dei personaggi che saranno poi protagonisti di "Dentro soffia il vento" in uscita ai primi di maggio.
In questo racconto facciamo la conoscenza dei due fratelli Rosset, Yann e Raphaël.
Il loro rapporto è travagliato: nonostante abbiano idee contrastanti circa ciò che li circonda, nei momenti di difficoltà l'uno cerca sempre di proteggere e sostenere l'altro.

Anteprima Sperling & Kupfer: "I segreti della casa sul lago" di Kate Morton

Buon pomeriggio lettori!
In questo ultimo periodo sono talmente tanto impegnata che a stento riesco a star dietro a tutte le letture che ho intrapreso, di conseguenza - non riuscendo a finire questi libri - non arrivano neppure le recensioni. Tra tre settimane esatte ho un importante esame, e dal momento che dovrò sostenerlo in lingua tedesca (e pure in forma scritta) capirete bene le mie ansie.
Ad ogni modo, oggi mi distacco un po' dal tran-tran giusto per segnalarvi un libro a cui tengo tantissimo e che ho stalkerato da quando è uscito in lingua originale.
Dovete anche sapere che un mese e mezzo fa questo libro è uscito anche qui in Germania ed è stato accolto benissimo. L'autrice, Kate Morton, è molto famosa qui e i suoi libri sono amatissimi. Tra febbraio e marzo ha pure fatto un tour in varie città del paese ma purtroppo non sono riuscita a partecipare ad alcuna. Spero ritorni a ottobre per la fiera del libro di Francoforte.
Il libro di cui parlo è "I segreti della casa sul lago" - The lake house (EN), Das Seehaus (D).

Titolo: I segreti della casa sul lago
Titolo originale: The lake house
Autore: Kate Morton
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 528
Prezzo: 19.90€
Uscita: 3 maggio 2016


Sinossi: "All'inizio, appena era successo, aveva pensato di confessarlo a qualcuno. Ma adesso era tardi. Erano successe troppe cose. Non c'era nessuno con cui potesse parlarne; non l'avrebbero mai perdonata."
Giugno 1933. La casa di campagna della famiglia Edevane è pronta per la festa del Solstizio e Alice,sedicenne brillante, curiosa, ingenua e precoce scrittrice in erba, è particolarmente emozionata. Sarà una festa bellissima e lei è innamorata, anche se nessuno lo deve sapere.
Ma quando arriva mezzanotte, mentre i fuochi d'artificio illuminano il cielo scuro, il piccolo Theo Edevane, che non ha ancora un anno, scompare. E la tragedia spinge la famiglia a lasciare per sempre la casa tanto amata. Settant'anni più tardi, dopo essere stata sospesa dalla polizia per non aver rispettato le regole, Sadie Sparrow decide di prendersi una pausa di riflessione e raggiunge l'amatissimo nonno in Cornovaglia.Quando è già sul punto di lasciarlo per tornare ad affrontare i propri demoni, Sadie scopre una casa abbandonata, circondata da giardini incolti e da una fitta boscaglia. Dove un bambino era scomparso senza lasciare traccia. Per risolvere il mistero, Sadie incontrerà l'unica testimone rimasta, una delle più famose autrici inglesi, Alice Edevane. Che le rivelerà un segreto del passato… più presente che mai.

I segreti della casa sul lago è una storia romantica, travolgente e sorprendente, nella quale Kate Morton mescola vite e segreti, luoghi favolosi e atmosfere cariche di mistero nel modo avvolgente e incantevole che milioni di lettori hanno imparato ad apprezzare.

Una cosa che apprezzo moltissimo è stato l'aver mantenuto una delle, a mio avviso, cover più belle con cui questo libro è stato pubblicato.
Esso infatti si può trovare in diverse copertine, ma questo secondo me è la più bella, la più elegante e la più raffinata. Quindi che dire? Ben fatto Sperling!
Ad ogni modo, non vedo l'ora di leggerlo, divorarlo, e condividere con voi il mio parere.
Voi cosa ne pensate di questa nuova uscita? Vi interessa? Leggerete questo libro?
Fatemi sapere!

lunedì 11 aprile 2016

Recensione: "Signora della mezzanotte" di Cassandra Clare

Buongiorno lettori, e buon inizio di settimana!
Credo di essere alle prese con un'allergia alla primavera che non sapevo di avere (me tapino!) ma nonostante questo ieri sera sono riuscita a terminare la lettura di Signora della mezzanotte di cui ora vi lascerò il mio pensiero.

Titolo: Signora della mezzanotte (The Dark artifices #1)
Titolo originale: Lady midnight
Autore: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Pagine: 695
Prezzo: 19,00€


Sinossi: Los Angeles 2012. Sono passati cinque anni da quando Emma Carstairs ha perso i genitori, barbaramente assassinati. Dopo il sangue e la violenza a cui ha assistito da bambina, la ragazza ha dedicato la sua vita alla lotta contro i demoni ed è diventata la Shadowhunter più talentuosa della sua generazione. Non ha però mai smesso di cercare coloro che hanno distrutto la sua famiglia e, quando si rende conto che l'unico modo per arrivare ai colpevoli è quello di allearsi con le fate, da anni in lotta con gli Shadowhunters, non si tira indietro. È una partita molto pericolosa, ma Emma, insieme a Julian, suo migliore amico eparabatai, ha tutte le intenzioni di giocarla fino in fondo. Non solo la ragazza potrebbe finalmente vendicarsi, ma per Julian si apre la possibilità di riabbracciare il fratello Mark, che anni prima era stato costretto a unirsi al Popolo Fatato. Inizia così una corsa contro il tempo, un'indagine ricca di colpi di scena, dove i bluff e i doppi giochi non mancano e i sentimenti più profondi sono messi a dura prova. Compreso quello che lega Emma e Julian, forse di natura diversa rispetto a quel legame puro, unico e indissolubile che dovrebbe unire due parabatai: un sentimento che la Legge non accetta. Questa è un'edizione speciale con il racconto in esclusiva La festa di fidanzamento.

Recensione
★★
Premetto, e forse voi mi darete della pazza, che questo è stato il primo libro della Clare che ho letto.
Si, non ho letto nessuno dei libri della serie "Gli strumenti mortali" e neppure nessuno de "Le cronache dell'accademia". Niente, nada, nichts! E questo non perchè non volessi, ma perchè in primis non avevo tempo e poi, dopo aver visto il film dedicato a Città di ossa e la seguente serie tv ho iniziato a provare una sorta di repulsione per i due personaggi principali che mi ha fatto desistere da iniziare la lettura di questa serie di libri. Sulla serie tv, poi, spenderò un paio di parole a parte.

Sono consapevole del fatto che, avendo letto questo libro, mi sono spoilerata tutte le serie precedenti, ma di ciò non ne faccio un dramma. In ogni caso non credo che sarei andata a leggere tutto quel po' po' di pagine. O almeno credo.
In ogni caso, i motivi per cui ho deciso di fare uno strappo alla regola e leggere Signora della mezzanotte sono due. In primis il titolo del libro: bello, elegante, misterioso. Secondo, perchè la trama mi aveva incuriosito abbastanza.
Ciò cui mi sono trovata davanti però, poi, è stato qualcosa cui non mi sarei mai aspettata.
Non mi dilungo a sintetizzarvi la trama, tanto sono sicura che molti di voi già la conoscono. Passerò perciò subito ad elencarvi i motivi per cui questo libro non mi è piaciuto come speravo.

sabato 2 aprile 2016

Anteprima: "Belgravia" di Julian Fellowes, il romanzo d'appendice incontra l'era digitale

Grandi novità in casa Neri Pozza quelle degli ultimi giorni.
Sta infatti per arrivare in Italia un nuovo "libro" di Julian Fellowes, e a pubblicarlo sarà la casa editrice vicentina che tempo fa ci ha fatto scoprire la borghesia inglese con Snob, sempre dello stesso autore.
Dico "libro" tra virgolette perchè quello che stiamo attendendo è un romanzo d'appendice, pubblicato ossia a puntate. Come Fellowes, tantissimi altri autori noti e di rilievo hanno adottato questa tecnica; basti pensare a Dickens, Flaubert e Dumas che all'epoca pubblicavano le proprie storie sui quotidiani locali.

Devo dire che, quando sono venuta a conoscenza di questa prossima uscita, ho fatto salti di gioia. Era dall'anno scorso, infatti, che mi ero iscritta al curato ed elegantissimo sito web inglese dedicato al libro, in attesa di ricevere il primo capitolo che sarebbe stato pubblicato l'anno seguente, ossia nel 2016. Però non avrei mai creduto che una casa editrice italiana si interessasse di questo progetto.
Ma vediamo insieme di cosa tratterà Belgravia.

Titolo: Belgravia
Titolo originale: Belgravia
Autore: Julian Fellowes
Editore: Neri Pozza
Prezzo: 12,99 € (ebook completo)
Uscita: giugno 2016




Sinossi: Belgravia è la storia di un segreto. Un segreto che si dipana dietro gli usci porticati delle più eleganti case londinesi. Ambientato intorno al 1840, quando all’alta società cominciava a mescolarsi l’emergente borghesia industriale, Belgravia è popolato da una variegata gamma di personaggi. La vicenda, però, ha inizio nel 1815, alla vigilia della battaglia di Waterloo. Durante l’ormai leggendaria serata danzante organizzata dalla duchessa di Richmond, la vita di una famiglia subisce un cambiamento radicale...