AVVISO
Dall' 1 Aprile 2017 tutte le collaborazioni con case editrici e autori sono sospese.
Mi riservo di pubblicizzare soltanto i libri che ritengo per mio gusto interessanti.
Qualsiasi altra richiesta non verrà presa in considerazione.

    

martedì 16 maggio 2017

Blogtour "Panorami d'inchiostro": La Londra vittoriana di Michel Faber


Buonasera a tutti miei cari lettori!
Oggi, in occasione del maggio dei libri, siamo giunti alla mia tappa del blogtour "Panorami d'inchiostro" che vi avevo brevemente illustrato nel post precedente qui.
In ogni tappa di questo BT verranno illustrati i mondi e i paesaggi "fantastici" creati e immaginati da diversi autori per i propri libri o quelli riadattati prendendo spunto dalle realtà passate o presenti.

Qui vorrei illustrarvi, come da titolo, uno degli scenari libreschi e non che più mi affascinano all'interno del quale è ambientato uno dei miei libri preferiti in assoluto, ossia "Il petalo cremisi e il bianco" di Michel Faber (per la recensione al libro qui).


In questo libro, Michel Faber descrive accuratamente una Londra vittoriana, con densi particolari che gli sono valsi anni e anni di ricerche. Il risultato è un libro ed una storia all'interno del quale tutto è palpabile e vivibile.

Quando si parla della capitale inglese ai tempi della regina Vittoria due sono gli scenari a cui si pensa immediatamente: i bei salotti dell'aristocrazia con tappeti e servizi in argento lucenti, ma anche i sobborghi fumosi, sporchi e malfamati nei quali vivono i meno abbienti.
Faber li fa entrambi suoi nel suo libro, e così li descrive:
Ora seguila nel grande spazio aperto, nel grandioso vuoto di Regent Street, ammira quei torreggianti favidi palazzi che si allungano nella nebbia dell’infinito architettonico, quelle migliaia di finestre di identica foggia, strato dopo strato; la liscia distesa del manto stradale ripulito dalla neve; è tutta una dichiarazione di intenti: una dichiarazione che, nel luminoso futuro che verrà, posti come St Giles e Soho, con i loro dedali angusti, i loro lombricai pericolanti e i recessi umidi e fatiscenti infestati di relitti umani saranno spazzati via, e sostituiti da una Londra tutta come Regent Street, ariosa, regolare e pulita.
In questa frase, una delle mie predilette, è racchiusa tutta la Londra de "Il petalo cremisi e il bianco".
La disparità tra le due facce della medaglia son state ben delineate da Faber, il tutto in meno di poche righe.
L'eleganza dei quartieri alti come Kensington, dove tutto è pulito e gli edifici hanno un'armonia architettonica, sono in netto contrasto con il lezzo e il lerciume che all'epoca si poteva trovare a Soho.

Ho apprezzato immensamente la ricostruzione storica dell'epoca da parte di questo autore. E, al di là della storia che può piacere o non piacere, questo libro si è aggiudicato un posto di riguardo nella categoria dei miei libri preferiti.
Voi lo avete letto questo libro? A voi è piaciuto? Cosa ne pensate delle descrizioni di Faber?

10 commenti:

  1. Caspita! Non conosco questo libro D: Provvederò a raccogliere informazioni a riguardo... Mi hai sicuramente incuriosita!

    RispondiElimina
  2. Non ho mai letto questo romanzo, ma ti dirò che l'estratto mi ha colpito moltissimo: è davvero particolare. Me lo segno!

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questo libro, ma sono sicura che è molto bello.
    Adoro Londra, soprattutto nell'epoca vittoriana.
    E' una città ricca di fascino e storia in ogni sua mattonella XD
    Sembra quasi vederla brulicare di vita e storie nella citazione che hai scelto :)
    Un salutone
    Leryn

    RispondiElimina
  4. Mi hai incuriosito, cercherò di procurarmelo :)

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questo libro, ma la citazione che hai scelto descrive talmente bene che sembra di essere lì..bellissima!

    RispondiElimina
  6. Nemmeno io lo conoscevo, ma sembra davvero interessante!

    RispondiElimina
  7. con questo blog tour sto conoscendo un sacco di libri nuovi :D

    RispondiElimina
  8. Non ho mai sentito parlare di questo romanzo ma sembra davvero bello.

    RispondiElimina
  9. Che bel panorama d'inchiostro! *_* Grazie!

    RispondiElimina